Come stampare il menu perfetto

menu-ristorante

Vuoi far stampare online il menu del tuo ristorante e vuoi essere certo di fare un buon lavoro? Allora devi capire che il menu non è un semplice pezzo di carta in cui vengono elencate in qualche modo le portate e le bevande del tuo ristorante. Nossignore: quello è il primo e fondamentale elemento attraverso il quale i clienti entrano in contatto con il tuo ristorante. Domandati un po': qual è l'obiettivo di un menu? Non si tratta solo di 'informare' i tuoi commensali. No, per stampare il menu perfetto bisogna sapere che questo strumento ha lo scopo di convincere il cliente a restare seduto al tavolo e a ordinare più di una pietanza, portandolo se possibile a scegliere i patti che possono garantire un maggiore guadagno per il ristorante – nonché la piena soddisfazione del cliente.

Il menu del ristorante, insomma, non si imposta in modo casuale: devi sapere che esistono dei veri e propri menu engineer che si occupano proprio dell'ottimizzazione della carta dei piatti e dei vini, per fare in modo che il ristorante possa vendere sempre di più – si dice infatti che un menu ben impostato possa aumentare fino al 25% i profitti di un ristorante.

Ma quali sono le regole fondamentali e i consigli più intelligenti per stampare il menu perfetto per il tuo ristorante? Eccoli qui elencati!

I migliori tips per stampare il menu più efficace per il tuo ristorante 

  • Non dilungarti: stampare un menu non vuol dire stampare un libro: sappi che l'attenzione dei clienti è limitata, e che quindi la loro lettura non può protrarsi troppo del tempo. Sono venuti da te per mangiare, non per leggere!
  • Non troppe pagine: ci sono ristoranti che presentano menu con decine di pagine, obbligando i clienti a continuare a sfogliare, per poi tornare indietro agli antipasti, ritornare ai contorni e via dicendo. Per quanto possibile, è meglio ridurre il numero di pagine, così da non rendere difficile il compito del cliente;
  • Il formato giusto: per garantire una buona leggibilità e per non dover moltiplicare il numero di pagine, è sempre buona norma optare per un formato grande;
  • La copertina: meglio evitare sempre le copertine in plastica, le quali possono dare la sgradevole sensazione di trovarsi in un locale turistico o in un fast food di bassa lega. Molto meglio confezionare il menu con un'apposita copertina in pelle personalizzata: si avrà così un menu resistente, pregiato, che non si macchia in fretta e che non si sgualcisce facilmente;
  • L'incipit: ogni buon menu dovrebbe iniziare con una descrizione del ristorante. Anche qui, però, bisogna evitare di narrare l'intera storia del locale: meglio soffermarsi sullo spirito del ristorante, riassumendo il tutto in poche righe;
  • La disposizione dei piatti: si è tentati di pensare che la lettura dei menu dei ristoranti sia simile a quella di qualsiasi altro testo. Non è invece così, con i clienti che tendono a iniziare la lettura del menu dal centro, per poi portarsi verso l'alto. Per questo motivo si suggerisce sempre di inserire le portate migliori al centro del foglio, e in caso nella parte alta.
  • Termini semplici: i menu devono essere facilmente leggibili e intuitivi, e per questo vanno evitati i termini tecnici.


iotiSTAMPO.it Feedaty 4.5 / 5 - 173 feedbacks