Invio file di stampa: gli errori da non fare

inviofilestampa-

Per creare una borraccia personalizzata, per stampare il logo sulle mascherine da distribuire ai tuoi dipendenti, per il tuo bigliettino da visita o per un volantino promozionale: in tutti questi casi dovrai creare e inviarci un file di stampa, così che noi potremmo effettivamente andare a personalizzare i i tuoi gadget e le tue stampe in piccolo e in grande formato come tu hai richiesto. 

Devi sapere che creare e inviare un file per la stampa online non è affatto difficile come potresti pensare: non è necessario avere particolari competenze grafiche, e grazie ai programmi disponibili online è possibile creare dei file di alta qualità anche senza dover acquistare dei software costosi epr al grafica. Va poi sottolineato che la nostra copisteria online, per qualsiasi tipo di stampa, accetta tutte le versioni di file PDF, nonché i formati JPG e TIFF. Insomma, niente di troppo complicato o particolarmente restrittivo. Va però detto che ci sono degli errori piuttosto comuni che ci troviamo ad affrontare piuttosto spesso: per questo abbiamo deciso di scrivere questo post, dedicato proprio agli errori da non fare quando si decide di inviare il file di stampa. 

Gli errori da non fare quando si invia un file di stampa

  • Uno o due file? Se devi effettuare una stampa “solo fronte”, dovrai caricare un solo file; nel caso di stampa “fronte e retro”, potrai caricare un file su due pagine oppure direttamente due file diversi;
  • Le abbondanze sono importanti per garantire un'ottima qualità della stampa finale. Questo significa che il margine dell'immagine deve essere superiore a quello effettivo del “taglio”. Per le stampe in piccolo formato sono sufficienti delle abbondanze da 10 millimetri per lato, mentre per il grande formato le abbondanze devono essere di 25 millimetri.
  • Non pensare ai colori stampati. Vedere dei colori sullo schermo del pc è diverso dal vederli poi stampati. È possibile che dei colori chiari, una volta su carta, risultino eccessivamente chiari, così come è possibile che il nero non renda del tutto l'impatto cercato; nel caso di scritte sopra grafiche colorate, inoltre, è sempre bene riflettere sull'effettivo contrasto che si creerà una volta stampato il file. Sarà sufficiente?
  • Altro errore molto comune è quello di sbagliare il verso o la disposizione delle pagine nel caso dei pieghevoli, soprattutto quando questi sono particolarmente elaborati. Quando non si creano pieghevoli tutti i giorni, è possibile fare degli errori davvero banali, persino nel caso di un pieghevole a 3 ante. Molto meglio quindi partire sempre dalla stampa di una bozza, per vedere come “lavora” il nostro file una volta piegato!
  • Non inviare il file di stampa definitivo: non di rado i nostri clienti creano uno, due, tre file di stampa, correggendo di volta in volta gli errori, per poi arrivare al file “definitivo”. Purtroppo, non di rado, al momento dell'invio sbagliano file, inviando non il file corretto, quanto invece una delle prime bozze. Molto meglio controllare due volte prima di premere invio!
  • Non approfittare della nostra assistenza. Il nostro e-commerce per la stampa online offre un'assistenza veloce attraverso telefono, email e chat. Non è tutto qui: abbiamo anche un servizio di verifica dei file! 


iotiSTAMPO.it Feedaty 4.6 / 5 - 302 feedbacks