Come sviluppare una strategia di marketing in 7 passi

Non c'è dubbio: oggi la parola ‘strategia’ è abusata, viene utilizzata molto spesso a proposito e confusa con altri concetti paralleli. Eppure le origini di questo termine sono importanti, quasi nobili: 'strategia' deriva infatti dal greco 'strategos', ovvero condottiero di un esercito, a definire quindi la scienza dei movimenti militari per vincere una battaglia. Cos'è, dunque, la strategia di marketing di un'azienda? In parole semplici, essa rappresenta una guida sicura e pianificata in anticipo per raggiungere i propri obiettivi di business.

Perché è necessario avere una strategia di marketing

Avere un sito web aziendale, essere presenti sui social network, creare dei gadget personalizzati e fare advertising online e offline: tutte queste azioni possono essere inutili o insensatamente dispendiose se, alla loro base, non c'è una solida strategia di marketing. Senza di essa si rischia infatti di imbastire una comunicazione non efficace e persino dannosa verso il proprio pubblico, o magari di deviare l'attenzione dei potenziali clienti. Qualsiasi azione, dal post su Facebook alla newsletter, passando per la penna personalizzata e il cartellone pubblicitario, deve infatti essere iscritta all'interno di una precisa strategia di marketing tesa al raggiungimento di precisi obiettivi. Ma come si sviluppa questa cruciale strategia dalla quale dipende ogni singolo passaggio a livello di marketing e di comunicazione?

Come sviluppare una strategia di marketing?

  1. Il primo passo da compiere per sviluppare una strategia di marketing è quello di definire gli obiettivi aziendali da raggiungere: quelli costituiranno infatti la meta principale del percorso da pianificare;
  2. Nessuna strategia di marketing può fare a meno della redazione della propria Unique Selling Proposition (USP): in questo frangente va dunque specificato perché il proprio business è unico, e quali sono dunque i motivi per cui deve essere preferito rispetto ai competitors;
  3. Il terzo step è quello di definire in modo preciso il proprio pubblico. Nessun brand può guardare all'intero universo dei consumatori: un marchio di abbigliamento può puntare a delle donne di mezza età, una catena di librerie può puntare a dei giovani universitari e un negozio di attrezzatura per la pesca... beh, dovrà ovviamente restringere il target ai soli pescatori o aspiranti tali. Qualsiasi azienda, dunque, deve decidere l'età, il genere, l'occupazione e i gusti del proprio cliente ideale: tutti gli altri passaggi della strategia di marketing si baseranno infatti su questa distinzione iniziale;
  4. Il quarto passaggio è quello di potenziare la comunicazione del prodotto o del servizio in base al pubblico scelto, sottolineandone i vantaggi. La promozione di una crema idratante per persone adulte dovrà rimarcare il fatto che il prodotto può prevenire il formarsi di antiestetiche rughe.
  5. Step essenziale in ogni strategia di marketing è quello di definire in che modo i prodotti o i servizi verranno posizionati di fronte al pubblico: quale è il mix vincente? Dall'advertising sui social media agli spot televisivi, dai comunicati stampa alla cartellonistica, ogni canale di comunicazione va specificato e analizzato a priori;
  6. In base a quanto deciso, è necessario stabilire un budget per le necessarie operazioni di marketing;
  7. Infine, l'ultimo passo è quelli di monitorare i risultati della propria strategia, così da essere sempre pronti per apportare delle eventuali modifiche.


iotiSTAMPO.it Feedaty 4.7 / 5 - 49 feedbacks